“All’alba vincerò…”

Alle 6:45 del 19 settembre, sulle note di Puccini, un fiume di persone sfilava lungo la solitaria Via dei Fori Imperiali di una Roma ancora addormentata per cimentarsi in una edizione “straordinaria” della Maratona di Roma. I colori e l’aria di una città al risveglio ed il piccolo cambiamento di percorso all’arrivo, l’hanno resa forse la più suggestiva delle edizioni degli ultimi anni.

dav
dav

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *